dettaglio libro selezionato

Macerie

Miriam Marino

Macerie

anno 2014, 192 pagine, ISBN 978-88-7351-782-5
collana: LA VITA NARRATA

Intrecciando cronaca e letteratura, Miriam Marino racconta l’impotenza dei pacifisti israeliani, sullo sfondo delle due Intifade, il cui impegno si assottiglia e s’infrange contro il muro dell’odio e dei grandi interessi. Nessuno spazio di vita è esente dal dolore. Tikva, la protagonista, però, ha scelto il suo campo. E un “dolore diverso” da quello che l’attanaglia da mesi la raggiunge a Hebron. La bellezza di Jamal la colpisce “come un pugno allo stomaco”, portando per un attimo l’illusione di poter chiudere la porta all’angoscia. Ma la parola “Tajush”, che in arabo vuol dire “insieme”, non sarà per domani. E nell’epilogo del romanzo, lucido e intenso come l’impegno dell’autrice per la causa palestinese, emerge una “dolorosa consapevolezza” : il genocidio dei palestinesi continua, “avvolto nella menzogna e nel silenzio” di quel discorso mediatico che dipinge i conflitti a misura dei potenti.

Dalla Prefazione di
Geraldina Colotti
Giornalista de "Il Manifesto"

aggiungi al carrello

13,00


l'autore

Miriam Marino

Miriam Marino, scrittrice, artista e attivista per i diritti umani, è impegnata in tre associazioni: “Ebrei contro l’occupazione”, “Amici della Mezza Luna Rossa Palestinese” e “Stelle Cadenti- Artisti per la Pace”.
Ha pubblicato libri di narrativa, poesia e saggistica, tra cui “Non sparate sul pianista” (1978), romanzo politico sul movimento del ‘77; il piccolo saggio “Il misticismo nell’arte contemporanea” (1987); le raccolte di poesie sulle donne della Bibbia “Madri di Israele e Ruth” (1999); “Ingiustizia infinita” (2003), racconti sul conflitto israelo- palestinese e Handala (2008), raccolta di articoli e relazioni pubbliche degli ultimi anni. Per Città del Sole Edizioni ha pubblicato nel 2009 la raccolta di racconti “Gabbie”, nel 2012 “Festa di rovine” e nel 2014 “Macerie”. Collabora con riviste d’arte e letteratura e ha partecipato ad alcune mostre di arte contemporanea, in Ungheria e in Italia.

Altri libri di Miriam Marino (3) »

dello stesso autore

Palestina terra di miracoli

Palestina terra di miracoli

Miriam Marino

10,00

aggiungi al carrello

Festa di rovine

Festa di rovine

Miriam Marino

12,00

aggiungi al carrello

Gabbie

Gabbie

Miriam Marino

6,00

non disponibile

altre proposte

Reggio Calabria

8,00

aggiungi al carrello

Stupor Stupri

Stupor Stupri

Domenico Loddo

10,00

aggiungi al carrello

Le vittime di Giovanni Calvino

Le vittime di Giovanni Calvino

Vincenzo Villella

24,00

aggiungi al carrello

Come un equilibrista sul filo

Come un equilibrista sul filo

Elisabetta Felletti

14,00

aggiungi al carrello

Scioglimento dei comuni per mafia

Scioglimento dei comuni per mafia

Caterina Provenzano

10,00

aggiungi al carrello

Le mie poesie

Le mie poesie

Ivano Barbaro

15,00

aggiungi al carrello

Corso di filosofia per principianti. Lezioni stravaganti

Corso di filosofia per principianti. Lezioni ...

Sandro Borgia

16,00

aggiungi al carrello

Incroci di sguardi

Incroci di sguardi

Salvatore Speziale

18,00

aggiungi al carrello

Il Museo prima del Museo

Il Museo prima del Museo

Margherita Corrado

30,00

aggiungi al carrello

il Rosa, il Porpora e l'Amaranto

il Rosa, il Porpora e l'Amaranto

Filippo Ambroggio

16,00

aggiungi al carrello

Il sentiero dell'umiltà

Il sentiero dell'umiltà

Paolo Neri

10,00

aggiungi al carrello

Scorro

10,00

aggiungi al carrello